ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

Carrello

Nessun articolo nel Carrello

Hai 0 articoli in Carrello

Totale: € 0,00

Carrello

Hai 0 articoli in Carrello

ARTICOLI IN WISHLIST

Wishlist

Nessun articolo nella Wishlist

Hai 0 articoli

Wishlist

Hai 0 articoli

REGISTRATI


Sei un nuovo cliente? Crea il tuo account e ottimizza la tua esperienza di acquisto

ACCEDI


Utilizza le tue credenziali per accedere al sito
PASSWORD DIMENTICATA?
Oppure accedi con

RECUPERO CREDENZIALI


Inserisci il tuo indirizzo mail. Ti verranno recapitate le nuove credenziali di accesso al sito.
Accedi Ora

Castello di Santa Severina

 CATEGORIA
Restauro e recupero storico
 LUOGO
Santa Severina (KR)

 DATA
2000

 INTERVENTO
Fornitura di embrici e coppi fatti a mano in formati speciali (esagono, ottagono, losanga)
PRODOTTO UTILIZZATO
Per il restauro del castello di Santa Severina è stato utilizzato:

PEZZI SPECIALI FATTI A MANO

A dominare sullo splendore della località di Santa Severina (Kr) è il castello costruito durante la dominazione normanna (XI secolo) su una fortificazione di epoca romano-bizantina, a opera di Roberto il Guiscardo. Il castello che padroneggia su tutta la bellezza paesaggistica circostante è costituito da un torrione quadrato con quattro torri cilindriche sugli angoli, e in corrispondenza delle torri è costeggiato da quattro bastioni sporgenti. I suoi sotterranei intricati, le sue torri, ne fanno un formidabile esempio di architettura militare che conserva intatto il suo fascino e il suo mistero.

Nel ‘500 il castello subì una totale opera di ristrutturazione da parte di Andrea Carafa e da qui il nome con cui il castello viene identificato, di Carafa. Nel corso dei secoli si sono avuti ulteriori interventi di ristrutturazione e abbellimento del castello quali gli affreschi nel XVIII secolo per mano del pittore Francesco Giordano.

La pavimentazione del castello è stata recentemente oggetto di ristrutturazione con l’impiego di materiali Cotto Cusimano lavorati a mano naturalmente (quadrato 20×20, esagono lato 10). Oggi il castello è sede di un museo in cui sono esposti i reperti degli scavi e altri materiali e collezioni archeologiche provenienti dal territorio limitrofo.

Ospita anche il Centro Documentazione Studi Castelli e Fortificazioni Calabresi oltre a mostre d’arte, esposizioni d’artigianato artistico e concerti.

Powered by Passepartout