ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

Carrello

Nessun articolo nel Carrello

Hai 0 articoli in Carrello

Totale: €0.00

Carrello

Hai 0 articoli in Carrello

ARTICOLI IN WISHLIST

Wishlist

Nessun articolo nella Wishlist

Hai 0 articoli

Wishlist

Hai 0 articoli

REGISTRATI


Sei un nuovo cliente? Crea il tuo account e ottimizza la tua esperienza di acquisto

ACCEDI


Utilizza le tue credenziali per accedere al sito
PASSWORD DIMENTICATA?
Oppure accedi con

RECUPERO CREDENZIALI


Inserisci il tuo indirizzo mail. Ti verranno recapitate le nuove credenziali di accesso al sito.
Accedi Ora

Bioedilizia, il cotto a impatto zero

Raccolta differenziata


Nello stabilimento produttivo e negli uffici gestionali e commerciali viene effettuata una Raccolta Differenziata di qualità in collaborazione con “Ecologia Oggi” azienda pubblica della raccolta dei rifiuti. Lo scopo primario è quello di ridurre quanto più possibile la quantità di residuo non riciclabile e di recuperare le materie prime riutilizzabili.

Riciclo dei materiali di lavorazione


Nello stabilimento Cotto Cusimano viene effettuate un riciclo primario degli scarti di argilla non cotta, che vengono miscelati all’argilla essiccata nella cava durante la soleggiatura estiva; un riciclo secondario concernente il cotto scartato al controllo qualità o recuperato nelle fasi di taglio e burattatura. Inoltre anche l’olio esausto viene reimpiegato per la lubrificazione delle catene dell’essiccatoio.

Materiale naturale


Cotto materiale naturale e inerte. Il cotto è tra i materiali di costruzione a minore emissione di radon, composta di argilla e acqua, non cede composti nocivi nell’ambiente durante la vita propria, e facilita lo smaltimento naturale anche dopo la demolizione del manufatto. Infatti è un ottimo inerte, relativamente leggeri e drenante. Inoltre per la posa in opera e la manutenzione non ha bisogno di trattamenti chimici dannosi per l’ecosistema.  

Riciclo dell'acqua


L’ acqua usata per il taglio del cotto, per il lavaggio degli stampi di formatura e per la bagnatura viene completamente riciclata. L’unica acqua che viene ancora dispersa nell’ambiente è quella che si forma durante l’essiccazione sotto forma di vapore acqueo. Negli ultimi 2 anni l’applicazione di queste importanti procedure ha portato ad una diminuzione complessiva di ¾ del consumo annuale.

Cava a Kilometri 0 

 
La cava è a km zero. La cava è adiacente allo stabilimento, questo comporta una sostanziale riduzione dei costi di trasporto e di distribuzione, un minor impatto sulla congestione del traffico su gomma e una conseguente diminuzione delle emissioni gassose in atmosfera.

Emissioni 

 
Cotto Cusimano contribuisce a ridurre l’impatto ambientale. Nel corso del processo produttivo, gli accorgimenti adottati, contribuiscono a ridurre l’inquinamento attraverso l’impiego di metano come combustibile con recupero energetico sia dei gas caldi con i fumi di combustione, mediante scambiatore di calore aria/aria, sia dei gas caldi di raffreddamento, impiegati in mansione diretta.

Cotto Cusimano, il vero cotto fatto a mano


L’azienda investe energie e risorse nell’obiettivo di offrire un prodotto straordinario e unico, con la produzione di pavimenti, rivestimenti e coperture in cotto tradizionale. La produzione in laterizio e dei prodotti da rivestimento Faccia a Vista, è stimolata dalle moderne progettazioni, attenta all’utilizzo di materiali naturali con particolare attenzione alla colorazione naturale.

SCOPRI

Powered by Passepartout